Bhumisparsha, un tocco gentile e delicato per rinascere insieme a Madre Natura.

L’arrivo di Febbraio è denso di significato. È il momento di passaggio tra il Solstizio di Inverno e l’Equinozio di Primavera (20 Marzo alle ore 4,30), un momento di rinascita e ricco di nuove possibilità. In natura si celebra la crescita di nuova vita. Tutte le idee e le intenzioni che hanno abitato il nostro cuore durante le fredde e cupe giornate invernali iniziano a muovere i loro timidi passetti verso una nuova tiepida e luminosa stagione che anticipa la Primavera.

“Nel profondo della Terra la rinascita ha inizio. Sotto la neve, la Terra inizia a scaldarsi, i primi fiori si schiudono in prati dove la neve ancora ricopre parte del tappeto erboso e le gemme sugli alberi un poco alla volta iniziano a spuntare. Gli animali sono più vitali. Pioggia e neve hanno portato via, purificato e nutrito il suolo, ed ora tutto è pronto per nuova vita”

Bhumisparsha Mudra ci permette di prendere parte a questo risveglio, di viverlo in modo consapevole e di ascoltarlo con il cuore. Ci permette di assorbire parte di questa rinnovata energia, trasportandola dentro di noi.

Prepariamo il terreno per una nuova Primavera ❤

Jai Ma Yogini!

Mir

Clicca qui per la versione PDF da stampare

bhumisparsha mudra

yinside the practice.

Yin yoga is a land in which we come down through our breath. When we decide to move there we need to withdraw our senses, we need to stop for a while the connection with the external world, we need to quiet the jumping monkey inside our mind. All our will is needed, all our patience, all our sense of surrending, and maybe sometimes this is not enough to bring peace inside of us. To enjoy a real stillness we have to face our tensions, we have to give them a shape, we have to give them time to manifest, feeling them coming up from our deepest tissues and flowing out, maybe like salty tears drop, through the eyes. To heal we have to feel and recognize first.
The effort seems to be pretty hard, but the reward is so precious that it would be a shame not to try. It’s like an open door “yinside” yourself, bringing you at the very centre of nowhere: the land where expansion happens. The land where you can hear the sound of the universe. That is the promise.

A special thanks for this lovely and challenging journey yinside to Murielle Burellier and Sebastian Pucelle www.with-yinyoga.com